22 dicembre 2006

DALL' ISOLA DELLE FEMMINE IN SICILIA auguri di lotta per la tutela ambientale

Siamo a Dicembre è il mese con cui termina l'anno, è il mese del Natale, dello shopping dei regali, è il mese dell'incontro e dello stare insieme. E' il mese in cui ci scambiamo gli Auguri. Per stare alla nostra realtà di Isola delle Femmine ci sono Tanti nostri Concittadini, malati o famigliari di persone morte, a causa di malattie causate da inquinamento di sostanze pericolose d'ogni genere. PERSONE che attendono gli siano fatti: gli auguri, un atto solidarietà ed un impegno preciso e concreto. Da parte di chi si aspettano questi gesti? Da parte di chiunque si è reso responsabile direttamente o indirettamente di questa sorta di "DISASTRO AMBIENTALE", che inquina la nostra aria, il nostro suolo e la nostra acqua, che tanto danno sta arrecando alla salute umana (Signori! Attenzione le statistiche indicano la tendenza verso l'alto). "DISASTRO AMBIENTALE" che ha deturpato le bellezze naturali e paesaggistiche di Isola delle Femmine, peraltro sede d'importanti siti di TUTELA AMBIENTALE SIC.( tra cui la riserva di Capo Gallo o i Fondali marini di Isola delle Femmine...) I concittadini di Isola delle Femmine, sono ben coscienti del fatto che vi è una responsabilità diretta di chi ha causato questo "DISASTRO". Vi sono anche dei RESPONSABILI che istituzionalmente deputati alla tutela della salute dell'ambiente del territorio nulla hanno fatto, nessun atto hanno prodotto, nessun'iniziativa hanno intrapreso. Ancora più grave è il NON AVER INFORMATO LA CITTADINANZA e quando non sono riusciti a nascondere la notizia, hanno tentato in ogni modo di celare la verità. Signori con la salute non potete SIGNORI responsabili, fate un gesto e nel venirci ad augurare Buone Feste portateci la notizia delle Vostre decisioni: -indagine conoscitiva di tutte le fonti d'inquinamento; -indagine conoscitiva delle conseguenze d'inquinamento, sulla salute umana, sull'ambiente e sul territorio; -indagine conoscitiva sulle patologie più frequenti conseguenza d'ogni genere d'inquinamento; -indagine conoscitive sulle aree colpite dall'inquinamento; -opera di bonifica di tutte le aree inquinate, abbandonate e degradate del nostro territorio; -programma di prevenzione e di tutela del patrimonio naturale di Isola delle Femmine. Come Cittadini saremmo ben felici di offrire il nostro apporto e la nostra attiva e fattiva collaborazione.
Il Comitato Cittadino Isola Pulita

Lettera aperta al Signor Sindaco Portobello
C'E' CHI DICE NO!
Signor Sindaco Portobello, Lei nel marzo del c.a. ha diffidato la Italcementi, consci del fatto che il provvedimento da Lei adottato nei confronti della Italcementi era un atto Dovuto, ci preme in ogni caso comunicarLe il nostro grande apprezzamento, per la Sua decisione, a dimostrazione di un'assunzione di RESPONSABILITA'.
leggi tutto su http://www.isolapulita.it/

Nessun commento: